Giardino dell’Iris

In questi giorni complicati vi vogliamo parlare di un giardino poco conosciuto a Firenze ma unico al mondo, dove passeggiare rasserena l’animo, circondati da fiori meravigliosi dal profumo intenso e da una natura rigogliosa, una rarità nei parchi di Firenze. Vi portiamo infatti nel Giardino dell’Iris, non un giardino all’italiana tutto aiuole e fontane, ma un giardino romantico sulla collina di Firenze, a due passi da Piazzale Michelangelo. 

Nel Giardino dell’Iris si passeggia infatti tra olivi e prati costellati di iris, raccolti in piccoli gruppi di varietà di appartenenza, indicata da un piccolo cartello collocato in prossimità del gruppo. Sono oltre 1500 le varietà del fiore presenti nel giardino, comprese le straordinarie specie acquatiche accolte nel laghetto, tra cui il pregiato iris giapponese “Louisiana”.  

Vi starete chiedendo come mai un Giardino dell’Iris a Firenze? Non tutti infatti sanno che il cosiddetto giglio di Firenze, simbolo della città, in realtà è proprio un iris, e il Giardino è stato creato negli anni ‘50 del Novecento per omaggiare il simbolo di Firenze, grazie alla Società Italiana dell’Iris che all’epoca istituì un concorso internazionale dedicato al fiore. 

Da allora ogni anno, ibridatori di tutto il mondo donano la loro migliore creazione al giardino e attendono tre anni, il tempo necessario alla prima fioritura, per sapere se è il loro, il fiore vincitore del prestigioso concorso. 

La fioritura degli iris è in primavera, tra aprile e maggio, ed è per questo che il Giardino dell’Iris è aperto solo dal 25 aprile al 20 maggio di ogni anno.

richiesta di informazioni<< Indietro